Questo mese Fiorangela D’Amora mi ha chiesto di raccontare per il giornalino COMUNICARE IL SOCIALE il “cambiamento della mia paternità” http://www.comunicareilsociale.com/wp-content/uploads/2020/03/NUMERO-3-bis_web.pdf pag. 9 e qui di seguito riporto il testo integrale: Da bambino, con la mia sorella maggiore giocavamo a imitare mamma e papà, adottando la terza sorella come figlia. Sin da bambino sono stato …

Una delle domande che sempre mi hanno intrigato e ho cercato di rispondere in passato è ancora oggi rincorro è: Come poter dare un’opportunità di vita alternativa a ragazzi e a ragazze che si trovano a nascere e a crescere in contesti familiari che non fanno il loro bene. Poi ho conosciuto qualcuno che di …

Il Gruppo Abele e Libera, con molte altre associazioni, aderiscono e rilanciano l’appello per una giornata di mobilitazione per la Pace. Sabato 25 gennaio 2020, giornata di mobilitazione internazionale per la pace Spegniamo la guerra, accendiamo la Pace!contro le guerre e le dittature, a fianco dei popoli in lotta per i propri diritti. “La guerra …

#iostoconicurdi

1. Perché sono stati tra i più strenui combattenti dell’ISIS e tra i principali fautori della sua capitolazione. Ora sono soli, in balìa dell’aggressione scellerata del governo turco..
2. Perché l’inquietante #Erdogan mentre bombarda postazioni militari e villaggi civili nel Nord della #Siria, minaccia l’UE “se ci ostacolate apriamo le porte a 3,6 milioni di profughi Siriani”.
3. Perché il primo passo che l’Italia deve fare per condannare l’attacco turco voluto da Erdogan è sospendere la fornitura di armamenti alla Turchia. La legge impedisce di inviare armi a Paesi in stato di conflitto armato.
4. Perché Il #popolocurdo ha lottato anche per noi. È nostro dovere difenderlo e sostenerlo nella sua lotta. I raid sono iniziati.
Le morti sono iniziate. Occorre prendere una chiara posizione, #ora.

Il 27-28-29 settembre 2019 abbiamo realizzato la 4a edizione del seminario residenziale Corpo-sa-mente dal titolo  “TETRAKYS DA ARISTOTELE AI GIORNI NOSTRI: I 4 ELEMENTI E LA CURA DEL CORPO” Ad Alberi a Meta di Sorrento nella casa di spiritualità “Armida Barelli”.  Il seminario residenziale è uno spazio di riflessione sulle tematiche relative al corpo e, …

Il motore full-hybrid oggi rappresenta la più valida alternativa ai motori tradizionali (soprattutto diesel) ed è molto meglio di un motore completamente elettrico, perché non consuma corrente e, anzi, la recupera soltanto, mentre l’ibrido plug-in o, peggio, l’elettrico, costa di più e comunque prende l’energia praticamente da fonti fossili, quindi nel complesso emette più CO2 persino di un diesel. Tuttavia conviene solo in certi casi e con stili di guida molto tranquilli. Se si prevede un uso sportivo o un uso prevalente in città o autostrada è assolutamente sconsigliato.
In questi casi è consigliabile optare per il GPL (pur con tutte le criticità evidenziate qui) o per il metano. Anche l’idea di un benzina di ultima generazione può essere una soluzione. Bisogna sempre vedere i consumi dichiarati dalla casa, quelli ottenuti dai test dei giornalisti del settore e le emissioni di CO2 dichiarate. Inoltre bisogna sempre scegliere l’auto in base alle proprie esigenze e abitudini e non seguendo le mode del momento. Perché l’auto costa e tanto anche. Quindi è meglio saper scegliere anche con un occhio al portafogli e non solo agli spot pubblicitari.

Chi di noi sin da piccoli non ha avuto un piano di vita? Ognuno ha scritto per sé la storia della propria vita. Cominciamo a scriverla alla nascita. E quando iniziamo a fare le torri con le costruzione, le O con il bicchiere, pettinare le bambole e giocare a fare il dottore decidiamo le parti …

https://www.ilcorrierino.com/coronavirus-lallarme-di-libera-la-pandemia–il-luogo-ideale-per-le-mafie/16397.html?fbclid=IwAR3uYO6tYmrJ2zcQbHJLQz4aXf_RneyjJsBlERsZCext2EldMQwCzP08x18 Intervista per il Corrierino “Parlate di mafia. Parlatene alla radio, in televisione, sui giornali. Però parlatene”. Questa frase pronunciata da Paolo Borsellino racchiude tutta l’importanza e la necessità di informare giovani e adulti su questo fenomeno. Non esistono più zone geografiche specifiche, ma il fenomeno mafioso si è esteso a macchia d’olio su tutto …

Intervista rilasciata per il quotidiano Metropolis Se il virus ci rende umani Che cosa impareremo da questa emergenza? Questa è la domanda che spesso mi pongo e rispondere non è facile. Se penso all’avanzata dei nuovi fascismi devo pensare che molti dalla storia non hanno imparato nulla e che in situazioni in cui il male …

In aumento le telefonate ai centri di ascolto di ludopatici in “astinenza” e dei loro familiari dopo lo stop a un mondo che rende 14 miliardi di entrate fiscali l’anno allo Stato. Boom del gioco online che però non è alla portata di tutti. Per gli psicoterapeuti le restrizioni possono essere un’opportunità per ridurre le …

Dopo le prime settimane di emergenza che un po’ hanno disorientato tutti, anche i diversi Servizi per le Dipendenze si sono attivati per sostenere e continuare a seguire le persone in carico. Questa settimana pensavamo di fornirvi alcuni link utili sia rispetto ai Servizi offerti dalle varie Asl, soprattutto in termini di informazione e mantenimento dei contatti, …

Ecce homo! Questa è la via crucis più bella della storia. In un’epoca dove questo Papa è stato messo alla gogna, tante volte deriso, accusato anche di eresia, tacciato di essere comunista solo perché è dalla parte dei deboli… Eccolo qua A 83 anni suonati A rendersi ancora una volta ridicolo umano straordinario deludente per …

Ho avuto la fortuna di incontrare sul mio cammino padre Massimo Nevola e don Bartolo Puca durante la formazione in seminario. Bartolo era un compagno di seminario e Massimo un padre spirituale. Siamo diventati molto amici col tempo fino a condividere un bel pezzo di vita insieme fatto soprattutto di esperienze in campi organizzati da …

Avevo 15 anni nel 1993. Frequentavo il quinto ginnasio. Stavo in seminario a Scanzano. Una volta sul 12 rosso mi hanno rubato la catenina della prima comunione regalatami dalla nonna. Ho avuto tanta paura. A volte di sera uscivo di nascosto con la complicità dei compagni di seminario per andare a comprare le graffe da …

Storie e dati nel libro del fondatore del Gruppo Abele e di Libera, da 50 anni in trincea contro le dipendenze:  “Cercano di riempire un vuoto, la politica approva leggi proibizioniste invece di capire cosa spinge i giovani a usare le sostanze” di CATERINA PASOLINI 15 Febbraio 2020  “In Italia c’è una strage di giovanissimi …