L’odissea del mare


Incredibile come un sindaco oggi possa svegliarsi e decidere su ORDINANZA cosa aprire e cosa chiudere. Eppure la Democrazia è altro. Comunque posso capire che anche questo sia una conseguenza della pandemia ma all’Odissea del tuffo si aggiunge anche altro. Effettivamente è diventato un lusso andare al mare. Non solo a Castellammare ma in tutta la penisola sorrentina e la costiera amalfitana. Oltre all’accesso sulle spiagge che dovrebbe essere libero e gratuito per tutti si aggiungono prezzi alle stelle di ombrelloni e lettini, parcheggio e altro. Una giornata di mare per una coppia si aggira intorno ai 50 euro (100mila lire) se riesci a prenotare in tempo e figuriamoci quanto costa per una famiglia!!! Con rammarico da emigrato constato che “tornare a casa” in ferie non conviene più e spesso penalizziamo gli affetti preferendo mete nel cilento o in Calabria dove due settimane al mare senza stress supera di gran lunga la permanenza “dalle nostre parti”.

Precedente Antifascista oggi e per sempre
Prossimo Lettera del Vescovo Alfano agli imprenditori

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.