Il Trattamento del Gioco d’Azzardo Patologico


Organizzato e promosso dall’Associazione Gruppo Abele onlus. È week-end residenziale di trattamento breve ed intensivo rivolto a giocatori d’azzardo.
Condotto da Leopoldo Grosso, psicologo-psicoterapeuta e presidente onorario dell’associazione Gruppo Abele Onlus, Valentina Casella, psicologo-psicoterapeuta e responsabile del servizio Accoglienza del Gruppo Abele, Adriana Casagrande, psicologo-psicoterapeuta presso Accoglienza Gruppo Abele, Emanuela Vighetti, educatrice professionale presso Accoglienza Gruppo Abele e Pasquale Somma, counsellor professionista presso Accoglienza Gruppo Abele. Il percorso intende proporre una modalità di intervento alternativo o complementare ai classici programmi ambulatoriali. I giocatori spesso hanno un’attività lavorativa e una percezione del problema che non permette loro di sostenere trattamenti residenziali a lungo termine. Allo stesso tempo necessitano di allontanarsi dal loro contesto abituale per interrompere la compulsività al gioco. La possibilità di accedere a moduli residenziali di tre giornate, organizzate nel week-end, ad alta intensità di trattamento, può quindi permettere di aumentare l’efficacia degli interventi ambulatoriali.
Il percorso prevede un approccio basato su attività di gruppo cha parta dalle peculiarità che ogni individuo possiede per lavorare poi sull’attivazione personale e sulla possibilità di cambiamento.
Verranno utilizzate tecniche diversificate al fine di attivare la narrazione, l’elaborazione e la restituzione di quanto ascoltato dagli altri partecipanti. Per info contattateci: ‭011 2486221‬; ‭
335 6865389‬;
accoglienza@gruppoabele.org

Precedente 4 DOMENICA DI QUARESIMA: Il paradosso della croce
Prossimo Vangelo del giorno: Attentati, arresti e sequestri

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.