Vangelo del giorno: #Seguire Gesù


Matteo 16,24-28
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. Perché chi vuole salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia, la troverà. Infatti quale vantaggio avrà un uomo se guadagnerà il mondo intero, ma perderà la propria vita? O che cosa un uomo potrà dare in cambio della propria vita? Perché il Figlio dell’uomo sta per venire nella gloria del Padre suo, con i suoi angeli, e allora renderà a ciascuno secondo le sue azioni. In verità io vi dico: vi sono alcuni tra i presenti che non moriranno, prima di aver visto venire il Figlio dell’uomo con il suo regno».

Seguire Gesù significa ascoltare la sua Parola e metterla in pratica.
Seguire Gesù significa rinunciare ai propri “averi” in privilegi, posizioni sociali e carriera.
Seguire Gesù significa riconoscere la sete d’infinito di Dio senza bere in altre fonti.
Seguire Gesù significa rifiutare ogni forma di potere e di ambizione.
Seguire Gesù significa accettare la propria condizione di vita.
Seguire Gesù significa imparare a fare la sua volontà.
Seguire Gesù significa essere dalla parte dei poveri e degli emarginati.
Seguire Gesù significa promuovere il bene e la giustizia anche al costo del martirio.
Seguire Gesù significa essere disposti a lasciare le proprie origini, la propria terra, la propria casa, i propri affetti.
Seguire Gesù significa ribellarsi a ogni forma di mediocrità e utili compromessi.
Seguire Gesù significa lasciare a lui la responsabilità di renderci felici.
Seguire Gesù significa accettare di essere rinnegati come Lui traditi come Lui crocifissi come Lui.
Seguire Gesù significa lasciargli i nostri sogni, non perché li esaudisca, ma perché sia Lui a “realizzarci”, attuando i suoi piani su di noi, probabilmente del tutto diversi da ciò che vorremmo noi.
Seguire Gesù significa prendere la croce che ci è affidata, a cui ci siamo abbandonati completamente. È lui che ci dice: “Portala, seguimi, e questo ti porterà alla gioia eterna”.
Seguire Gesù significa che la nostra unione con Lui rimane al di là del riconoscimento umano. Seguire Gesù significa unirci a Lui in modo tale da poter dire: “non vivo più io, ma Cristo vive in me”, il Cristo crocifisso come il Cristo risorto.

Precedente Vangelo del giorno: #forza nella disperazione
Prossimo Vangelo del giorno: #passo dopo passo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.